24-25-26 Maggio 2024

.

Madonna di Cristo

RIGNANO GARGANICO | C.DA MADRE DI CRISTO

Santuario medievale, situato a 6 km da Rignano sulle collinette prima di giungere al paese. Immerso negli ulivi, è frequentato dalla gente del posto ma anche da turisti, per lo più il martedì dopo Pasqua, quando si venera la Madonna con Bambino con una bella festa e ci si ferma nei dintorni della chiesetta per picnic e scampagnate. Il complesso della Madonna di Cristo si presenta all’esterno con una facciata a due spioventi e uno svettante campanile. Una trasformazione, quest’ultima, dovuta all’ultimo restauro. In passato era dotato di un campanile tozzo, inserito per di più nella parte posteriore. L’interno del tempio si compone di due navate, di cui una con la volta più bassa. Nel retro c’è la sagrestia con una artistica fontana lapidea. Sul lato sinistra, appoggiato al tempio vi sono una serie di cellette, recentemente restaurate, con affaccio in un modesto cortile. Originariamente era destinato, in virtù delle sopraccitate cellette ad ospitare un convento benedettino. Ma poi, forse per il clima caldo e insalubre, l’idea fu abbandonata. Il primo documento storico della sua esistenza risale al 1176, allorché compare tra i possessi dell’Abbazia di San Giovanni in Lamis (attuale convento di San Matteo). La leggenda popolare vuole invece che l’origine della cappella è da collegarsi ad un evento miracoloso: l’apparizione della Vergine con le spighe di grano in mano avvenuta in una grotta sottostante. La devozione per la Madonna è profonda e radicata nell’animo del popolo rignanese. Si va da lei per implorare la grazia della pioggia o della serenità, per confidare le proprie pene quotidiane, per implorare un aiuto. Vista l’originalità del posto, e la natura che lo circonda, sul sagrato del santuario fu girato il primo film su Padre Pio, in seguito trasmesso su Raiuno.